Giovedì, 11 Dicembre, 2014

Renzi,stop impunità,nel 2015 legge su omicidio stradale

Non ci sono, dunque, più "alibi",scandisce Renzi e quindi nel 2015 "l'omicidio stradale e l'ergastolo della patente" dovranno essere legge. A farlo, spiega il premier nel videomessaggio, dovrà essere il Parlamento che però, se non provvederà, verrà "sostituito" dal governo.

Ricordando il ragazzo che venne ucciso nel 2010 a Firenze, all'età di 17 anni, da un pirata della strada che guidava sotto effetto di alcol e droghe, il premier si è infatti assunto un
impegno: "il 2015 sarà l'anno in cui noi interverremo, aspetteremo che sia il Parlamento a farlo. Se non lo farà il Parlamento provvederemo noi. E' fondamentale che sia chiaro che sull'omicidio stradale, sull'ergastolo della patente, sul senso di lotta contro l'ingiustizia sulla strada che porta una persona sotto effetto di stupefacenti a falciare e uccidere un ragazzo di 17 anni, il tempo dell'impunità è finito. Vi garantisco che il 2015 sarà l'anno in cui le cose avranno finalmente compimento dal punto di vista normativo", conclude.